uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

Sei in:

Cannabinoidi sintetici (Spice) ed emorragie

Negli Stati Uniti, in particolare nell’Illinois, funzionari della Sanità hanno emesso un avvertimento relativo ad un grave effetto osservato in coloro i quali stanno attualmente utilizzando la spice.
Spice (o Spice Gold o K2) è il nome con cui i cannabinoidi di sintesi vengono commercializzati.
Si presentano come miscele di erbe alle quali sono appunto aggiunti (spruzzati ) uno o più cannabinoidi sintetici e sono etichettate naturali e legali, legal highs o herbal highs.
Queste miscele vengono vendute in bustine di lamina contenenti circa 3 g di materia vegetale secca e di solito sono fumate
Agiscono come il THC ma sono molto più efficaci. Oltre agli effetti fisici e psichiatrici, si possono osservare notevole alterazione del comportamento e della memoria o disturbi cognitivi; alcuni autori riportano di crisi epilettiche.
A questi effetti, secondo quanto riportato nell’avvertimento, pare sommarsi anche il sanguinamento sia dagli occhi che dalle orecchie.

Quale azione possa precisamente causare tale effetto non è ancora certo, considerato che le contaminazioni in generale sono sempre possibili nella vendita illegale ed inoltre non si conoscono tutti i componenti (tutti i tipi di cannabinoidi sintetici) utilizzati nel prodotto. Forse, secondo i funzionari, si tratta di un anticoagulante o di un contaminante che ha questo effetto.
Nove persone sono risultate positive per un veleno per topi letale chiamato brodifacoum che agisce come un anticoagulante (causando sanguinamento), suggerendo quindi che i farmaci erano stati cuciti con questa sostanza.

Il brodifacoum è un veleno fortemente letale ad attività anticoagulante, appartenente al gruppo delle cumarine, in uso contro i roditori. *

In ogni caso, sino a pochi giorni fa, il numero dei pazienti che aveva presentato questo tipo di emorragia era salito a 22.

montefrancesco
da Live Science
da NIDA
da * Wikipedia

 

tags: #cannabinoidi sintetici e sanguinamento #Spice ed emorragie

Due parole sull'autore

Giuseppe Montefrancesco

Dal 2004 è Direttore Scientifico del “Centro Studi sulle Dipendenze Patologiche” (Ce.S.Di.P.) presso il Dipartimento di Farmacologia “G. Segre”. Dal 2011 è Responsabile della Unità Operativa “Prevenzione Dipendenze Patologiche” della Azienda USL 7 di Siena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

 

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA