uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

Sei in:

Una strana storia di droga e tradimenti

Salve, cercherò di essere il più sintetico possibile.
Il 31 dicembre ad una festa ho provato per la prima volta il mefedrone e penso che l’esperienza abbia cambiato qualcosa nella mia sfera emotiva.
Mentre ero sballato ci ho provato con qualche ragazza ma evidentemente ero ridotto troppo male per piacere a qualcuna.
Appena mi è sceso il trip ho avuto una fortissima e stranissima sensazione al cuore, come se fossi stato fortunato ad essere rifiutato,
perché così non ho tradito la mia ragazza, sentivo piu forte che mai l’amore per lei.

Il giorno dopo ho scoperto che la mia ragazza mi aveva tradito con uno sconosciuto e il mio cuore, che fino alla sera prima era pieno di amore,
si è riempito di sofferenza che non vuole andarsene, mi sento super sensibile a qualsiasi cosa.
Io non sono un tipo sensibile, di norma sono freddo e lascio poco spazio alle emozioni.
È possibile che il mefedrone abbia alterato qualcosa nel mio cervello?
Essendo un empatogeno, possibile che abbia aumentato l’empatia verso la mia ragazza rendendo la notizia del tradimento dolorosissima?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

 

 

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA