uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

Sei in: InSostanza > Trattamento cognitivo comportamentale

Trattamento cognitivo comportamentale

Non esistono farmaci specifici per il trattamento della dipendenza da numerose sostanze d’abuso (“smart drugs”, amfetamine/metamfetamine, ketamina, ecstasy, lsd, psilocibina …). La terapia cognitivo-comportamentale sembra quindi essere al momento l’unica risposta efficace verso dipendenze patologiche ad esse relative. La TCC è volta a modificare il comportamento dannoso ed i pensieri disfunzionali ad esso legati. La ristrutturazione cognitiva è il processo tramite il quale questi pensieri distorti (ad esempio l’esigenza di fare esperienze psicoattive) vengono valutati, cambiati e sostituiti con altri funzionali al benessere della persona.

Più spesso nei confronti degli assuntori di tale sostanza bisogna procedere a risolvere le complicazioni cliniche che si possono presentare in fase acuta (es. collassi cardiaci).

Di seguito ad esempio una posizione di soccorso in corrispondenza di overdose:

Posizione di soccorso in caso overdose

Posizione di soccorso in caso overdose

 

I commenti sono chiusi.

 

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA