uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

Sei in:

Alcol, marijuana ed effetti cognitivi.

Per valutare gli effetti cognitivi in adolescenti dovuti ad uso di alcol e marijuana il Dipartimento di Psicologia di San Diego, California, ha misurato le prestazioni neuropsicologiche su ragazzi con storie di episodi di uso pesante di alcol, di uso prolungato di marijuana o di uso concomitante di alcol e marijuana,A� dopo 1 mese di astinenza monitorata.

Le performance di specifiche prestazioni cognitive sono state misurate in adolescenti, di etA� compresa tra i 16 e i 18 anni, con condizioni socio-economici simili, e suddivisi in 3 gruppi secondo l’uso di sostanze:
a�? 24 ragazzi (HED) con storie di episodi di uso pesante di alcol
a�? 20 ragazzi (MJ) che hanno usato solo marijuana
a�? 29 ragazzi (HED+MJ) che hanno usato sia marijuana che alcol

Prima dell’inizio del periodio di astinenza, i gruppi sono risulatti simili nei punteggi dei test, psicoattitudinali. Dopo 4 settimane di astinenza monitorata, i partecipantiA� hanno completato una batteria neuropsicologica con lo scopo di misurare le funzioni frontali ( Frontal Assessment BatteryA� e il Trail making Test TMT ), le funzioni attentive (Test delle Matrici Attentive e Trail Making Test), memoria a breve termine ( Test della figura complessa di Rey), memoria a lungo termine ( Test di memoria di prosa: Raccontino di Babcock e le 15 parole di Rey), funzioni visuo-spaziali (Discriminazione di forme visive e A�Streeta��s Completion Test).

I risultati hanno rilevato cheA� tutti i partecipanti con le performance peggiori avevano in comune questi fattori:

a�? l’abuso di una tantum di alcol e di marijuana,
a�? i sintomi di astinenza da alcol,
a�? l’etA� precoce nell’uso di marijuana,

Il dato piA? rilevante, secondo quanto emerso dalla ricerca, A? che l’uso pesante di alcol, di marijuana e l’uso concomitante di entrambe le sostanze durante l’adolescenza sembrano essere associati con decrementi del funzionamento cognitivo, e ogni sostanza (o combinazione di sostanze) possono essere collegati a piA? povere prestazioni intellettive specifiche, fornito da risultati negativi ai test dellaA� la memoria, delA� linguaggio e dell’attenzione.

Aimone Pignattelli

Jennifer L Winward, Karen L Hanson, Susan F Tapert, Sandra A Brown, Heavy alcohol use, marijuana use, and concomitant use by adolescents are associated with unique and shared cognitive decrements. J Int Neuropsychol Soc 2014 Sep;20(8):784-95

 

 

tags: #aimone pignattelli #cannabis siena fumare #canne siena #coltivazione marijuana #marijuana e alcol neuroscienze #neuropsicologia e marijuana

Due parole sull'autore

Aimone Pignattelli

Psicologo, esperto nella relazione di aiuto per le marginalità sociali, giornalista pubblicista.

I commenti sono chiusi.

 

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA