uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

Sei in:

Buprenorfina e naloxone sotto una nuova veste: il BUNAVAIL

LaA� Food and Drug Administration (FDA) ha approvato un nuovo farmaco per la terapia sostitutiva di mantenimento nella dipendenza da oppiacei: A? il BUNAVAIL, composto da buprenorfina e naloxone nella inedita formulazione di a�?pellicola per la guanciaa�?.
Ad annunciarlo A? la BioDelivery Sciences International Inc, azienda farmaceutica produttrice del farmaco; la stessa azienda prevede la�� immissione in commercio del Bunavail entro la�� ultimo trimestre del 2014. Stando a quanto riportano i produttori, il farmaco sarA� composto da una singola pellicola adesiva da porre a�?sulla��interno della guanciaa�?, sistema questo che consentirA� un migliore assorbimento e quindi un miglioramento delle concentrazioni plasmatiche di buprenorfina e che pertanto ne consentirA� la prescrizione ad un dosaggio inferiore.
Tutto ciA? potrebbe dare una significativa riduzione degli abusi di questo farmaco e, a rigor di logica, una riduzione degli effetti collaterali.
Inoltre, sottolinea la stessa BioDelivery, il Bunavail permetterA� al paziente di parlare, deglutire e svolgere le proprie attivitA� quotidiane continuando ad essere regolarmente assorbito; A? questa una differenza molto significativa rispetto alle altre formulazioni di Buprenorfina che invece sono ad assorbimento sublinguale e che quindi costringono il paziente a tenere la lingua schiacciata sul pavimento della bocca fino al loro completo assorbimento.

Il Bunavail quindi fa ben sperare e secondoA�il dottor Gregory Sullivan, specialista della medicina della dipendenza a capo delle ricerche sulla sicurezza del farmaco e direttore delA� Parkway Medical Center di Birmingham in Alabama, A�il farmacoA�A? a�?un nuovo approccio al trattamento di piA?A�A�di 2 milioni di persone che ad oggi soffrono di dipendenza da oppiaceiA�negli USAa�?. Egli spiegaA�come la svolta sia rappresentata dalla�� a�?utilizzo di una tecnologia di rilascio estremamente avanzata che ne migliorerA� la��assorbimento. Da non sottovalutare A? poi la comoditA� che il paziente troverA� in questa formulazione (rispetto alle formulazioni sublinguali) perchA� A? questo che potrA� migliorarne significativamente la��adesione al trattamentoa�?.

PuA? quindi essere interessante chiarire, in sintesi, le indicazioni al dosaggio e alla somministrazione del Bunavail approvate dal FDA: una singola pellicola di Bunavail va applicata una volta al giorno sulla mucosa della guancia e puA? essere utilizzata anche in pazienti precedentemente trattati con compresse sublingualiA� di buprenorfina. La differenza nella biodisponibilitA� del BUNAVAIL rispetto al SUBOXONE (buprenorfina e naloxone in forma di compresse sublinguali)A� A? molto ampia dal momento che bastano 4.2/0.7 mg (il primo valore A? riferito alla buprenorfina, il secondo al naloxone) di Bunavail per ottenere gli stessi livelli plasmatici che si hanno con 8/2 mg di Suboxone. Per questo il Bunavail A? indicato nella terapia di mantenimento alla dose quotidiana di 8.4/1.4 mg: si potrA� successivamente modificare progressivamente il dosaggio a dosi di 2.1/0.3 mg fino a raggiungere la dose minima che consenta il mantenimento del paziente nel trattamento e prevenga le crisi di astinenza. La�� intervallo di dosi entro cui si deve rimanere A? compreso tra 2.1/0.3 mg e 12.6/2.1 mg: oltre questi dosaggi non A? dimostrata efficacia clinica.

La�� applicazione A? piuttosto semplice e puA? essere effettuata dal paziente bagnandosi la guancia con saliva o acqua immediatamente prima di porvi la pellicola. Fatto ciA? basterA� comprimere la pellicola sulla guancia per 5 secondi e questo ne consentirA� la��adesione per tutta la giornata. Se dovesse essere necessaria la�� applicazione di 2 o piA? pellicole, l indicazione A? quella di porre alternativamente le pellicole prima su una guancia e poi sulla�� altra senza mai superare le due pellicole per guancia. Si consiglia infine di non masticare la pellicola, di non manipolarla con la lingua e, se possibile, di evitare cibo e bevande durante il suo discioglimento perchA� tutto ciA? potrebbe alterarne la��assorbimento e la biodisponibilitA�.

Mattia Bozzelli, studente di medicina.

Fonti: FDA Approves Bunavail for Opioid Addiction. Medscape. Jun 10, 2014. Full Prescribing Information of Bunavail. FDA.

 

tags: #eroina #oppiacei

I commenti sono chiusi.

 

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA