Farmaci utilizzati nel trattamento delle varie dipendenze

Foto dott. Giuseppe Montefrancesco
Responsabile del sito
Dott. Giuseppe Montefrancesco
[ VAI a tutte le DIPENDENZE ]

SCHEMA GENERALE dei farmaci utilizzati nelle varie dipendenze
Farmaci e mecc. d’azione

Alcol 

– Disulfiram Inibisce il metabolismo dell’alcol aumentando l’acetaldeide con spiacevoli effetti se si dovesse bere.
– Naltrexone Blocca i recettori degli oppioidi riducendo il desiderio di bere.
– Acamprosato E’ un antidepressivo. Questo farmaco non agisce negli individui che non hanno smesso di bere.
Esso agisce normalizzando le attività dei sistemi neurotrasmettitoriali del GABA e del glutammato danneggiati dall’alcol.
– Topiramato È un antiepilettico che, nelle prove cliniche appare ridurre il desiderio dell’alcol e le ricadute.
Agisce in molti sistemi cerebrali incluso quelli del GABA e del glutammato.
– GHB E’ un agonista dei recettori GABAergici e viene utilizzato come disassuefacente verso l’uso dell’alcol e per il trattamento dello stato di astinenza da alcol.

Oppiacei 

– Metadone  Un oppiaceo sintetico, agonista dei recettori µu, che previene l’astinenza ed il desiderio ma non produce un’euforia uguale a quella degli altri oppiacei
– Buprenorfina  Un oppiaceo sintetico, agonista parziale dei recettori µ (mu), che presenta rischi minori di indurre dipendenza o overdose.
– Naltrexone Blocca i recettori degli oppioidi riducendo il desiderio del loro uso, non ha effetti narcotici ed il desiderio di questi può continuare nel paziente.

Stimolanti

Cocaina, Amfetamina e Metamfetamina, tutti gli altri stimolanti.
– Non ci sono farmaci specifici per il trattamento. La terapia comportamentale sembra la più efficace.

Nicotina

– Terapia sostitutiva a base di nicotina Mima gli effetti della nicotina del tabacco sui recettori nicotinici neuronali. Riduce sintomi di astinenza da fumo.
– Bupropione  E’ un antidepressivo. Aumenta i livelli cerebrali di dopamina e noradrenalina simulando gli effetti della nicotina su questi neurotrasmettitori. Ha in parte un’attività antagonista sui recettori nicotinici.
– Vareniclina  Agonista parziale specifico dei recettori nicotinici neuronali. Attenua i sintomi da astinenza e riduce il rischio di ricadute.

Allucinogeni/Empatogeni/Dissociativi/Cannabinoidi

LSD,MDMA (Ecstasy),Ketamina e dissociativi, Cannabinoidi
Non ci sono farmaci specifici per il trattamento. La terapia comportamentale sembra la più efficace.