uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

Sei in:

E’ la simbologia del gesto che riflette il disagio nei giovani

Gli adolescenti seguono molto attentamente quello che fa tendenza. Osservando i grandi, individuano i comportamenti piA? cool, e li ripetono. Emulare gli adulti sembra indispensabile alla loro crescita. Ea�� proprio della��adolescenza sperimentare il passaggio tra i comportamenti permessi e quelli trasgressivi. Ca��A? un vivere nel rispetto della Legge, ma ca��A? anche un vivere fuori, o oltre, la Legge. La��adulto A? quello che sa giocare con classe in un campo e nella��altro. Per la��adolescente la��adulto A? colui che sa entrare ed uscire da questi due modi di essere con destrezza, con abilitA� e, a volte, con eleganza. I film visti in tv, o al cinema, danno spesso corpo a questo immaginario. La��adolescente deve sperimentare e misurarsi con tutto questo tra gioco, sgomento e fatica.

Oltre la normalitA� loro vogliono vivere nella��eccezionalitA�. Normale A? andare a scuola, eccezionale A? sballare, normale A? studiare, eccezionale A? sperimentare sostanze.

Uno degli atteggiamenti che colgono A? la capacitA� diffusa degli adulti di intermediare le funzioni ordinarie con la��utilizzo di sostanze: lavorare fumando, fare sport dopandosi, divertirsi tirando di coca etc. Per quest’ultimo caso i film trasmessi in tv, come ad esempio Pulp Fiction, mostrano i gesti e il a�?come si faa�� in ogni dettaglio.

La��incipit del libro Cocaina di Saviano ci ha dato la��idea della pervasivitA� e della diffusione della��uso di cocaina in professioni del tutto inaspettate . La sostanza A? illegale e quindi lo sniffo avviene di nascosto.

Invece puA? capitare in una scuola che gli studenti di 14 anni, in classe, prima che inizino le lezioni, sniffino la��Aulin, o la��Oki. I giovani studenti si mostrano, spavaldi, spesso sfidando l’insegnare a farsi una pista, si mostrano ai compagni, provano a coinvolgere il professore nel ruolo di spettatore di una bravata innocente, infondo si tratta di un farmaco antidolorifico! I social e internet agevolano la diffusione di questa moda tra i teenagers.

Nella letteratura scientifica non sono descritti effetti particolari dovuti alla��assunzione di questi antidolorifici e antinfiammatori; forse possono indurre un lieve stordimento o un’emorragia dal naso. Il punto qui non A? la��effetto della sostanza. A? la simbologia del gesto. Il gesto stesso, al di lA� della sostanza, fa cool e insieme predispone all’accettazione e al riconoscimento sociale di chi tira roba pesante.

La cosa puA? far sorridere ma in realtA� mostra come questi ragazzi hanno giA� infranto il tabA? che vuole segreto la��uso di sostanze da sniffare perchA� oramai ‘tutti le usano ‘ per fare qualsiasi cosa. Questi ragazzi ci diconoa�? anche noi sniffiamo! non importa cosa. Anche noi sniffiamo prima dell’interrogazione!a�?

Nel gesto ostentatamente spavaldo di questi ragazzi si riflette la nostra societA�, ma non come in uno specchio, piuttosto come nel ritratto di Dorian Gray: la realtA� effettiva A? tutt’altro, A? una societA� fortemente malata stretta com’A? tra decadenza economico-culturale e narco-capitalismo diffuso. Afflitta da gravi problemi cronici che nessuna sostanza potrA�, per magia, curare.

 

tags: #adolescenti #adolescenti e aulin #sniffare aulin

I commenti sono chiusi.

 

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA