uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

Sei in: InSostanza > InFormati > Cocaina > Effetti

Effetti

L’assunzione di cocaina provoca un’accellerazione di alcuni processi del sistema nervoso centrale e periferico. Da ciò derivano aumenti pressori, del battito cardiaco, del metabolismo e del pensiero. Chi assume cocaina mostra, per un po’, maggiore attenzione, concentrazione e sicurezza, aumentata capacità di svolgere compiti, parla molto, ha un riso esagerato, ha anche un aumentato desiderio sessuale.
La sostanza fornisce sempre al consumatore un forte appoggio “psicologico” nelle situazioni in cui si sente inadeguato. Gli effetti sono però di breve durata, le sensazioni cambiano rapidamente ed il piacere ritorna solo con nuove assunzioni; questo sviluppa tolleranza, dipendenza ed in certe occasioni porta al “binge”, una specie di ubriacatura di cocaina. Infatti il desiderio di cocaina, quando il paziente è in astinenza, è fortissimo: senza la sostanza l’individuo soffre di uno stato di anedonia, mancanza assoluta di piacere.
L’esperienza con la cocaina è accompagnata dal rischio di morte per aritmia cardiaca, depressione respiratoria, accidenti vascolari cerebrali, convulsioni. Gravi sono i danni psichici: il cocainomane diventa paranoico, diffidente, eccessivamente nervoso, psicotico, può avere allucinazioni o comportamenti bizzarri, aggressivi e violenti. Con il tempo e l’uso cronico si osservano disfunzioni sessuali, impotenza nell’uomo e anorgasmia nella donna; ciò in conseguenza alla iperprolattinemia che sopraggiunge per riduzione delle scorte di dopamina eccessivamente “sfruttate”.

 

 

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA