uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

Sei in:

Quali differenze tra la dipendenza da Internet e il gioco da��azzardo patologico?

Tra leA� a�?dipendenze comportamentalia�?, ossia quelle caratterizzate dall’assenza di droghe come motivo principale del disagio, di particolare interesse sono la dipendenza da Internet (IAD) e il gioco d’azzardo patologico (PGD). Un recente studio italiano suggerisce che possono condividere simili caratteristiche ed entrambe sono associabili alla dipendenza da sostanze. La dipendenza da internet A? un disordine che necessita di ulteriori studi e che non puA? essere utilizzato a fini legali o assicurativi. Molti dei segni che lo caratterizzano dimostrano che non A? considerabile uno specifico disturbo psichiatrico, ma piuttosto un sintomo psicologico che puA? accompagnare la depressione e i disturbi ossessivi. Nei soggetti implicati nel disturbo si osservano un ridotto coinvolgimento sociale, un minore benessere psicologico, una minore capacitA� di rispondere a situazioni difficili o stressanti A�(strategie di coping) e un peggioramento delle relazioni interpersonali ( come non differentemente si puA? vedere in molte altre dipendenze).
Nei piA? giovani, forti correlazioni sono state riscontrate con il disturbo da deficit dell’attenzione e iperattivitA� (ADHD). Per quanto riguarda il gioco da��azzardo patologico, esso A? stato incluso nel DSM-V, nella stessa categoria dei disturbi da uso di sostanze; esso A? associato prevalentemente all’impulsivitA�, a strategie di risposta agli stress non adeguate ed anche a droghe. Sia lo IAD che il PGD, condividono le stesse caratteristiche presenti della dipendenza da sostanze: desiderio incoercibile (craving), isolamento sociale e sviluppo di tolleranza.
Tutti questi processi sono legati al meccanismo di ricompensa dopaminergico; in sostanza entrambe le condizioni producono, nel momento in cui vengono a�?consumatea�? dalla��individuo, una elevatissima ricompensa o piacere, la cui moneta chimica A? la dopamina.

Ricerca
Una recente indagine ha provato a dare una risposta alla domanda a�?la dipendenza da internet A? una condizione psicopatologica distinta dalla psicopatologia del gambling?a�?
L’equipe scientifica tutta italiana guidata da dott. Federico Tonioni, che da anni indaga nel campo della psicopatologia web-mediata e della dipendenza dal gioco d’azzardo, ha valutato se tali condizioni presentavano somiglianze o diversitA�.
Per la ricerca sono stati presi in esame due gruppi clinici (31 pazienti IAD e 11 pazienti PGD) presenti presso una struttura di cura e un gruppo di controllo (38 soggetti sani) abbinati ai gruppi clinici per sesso ed etA�.

Metodo
La valutazione psicologica A? stata eseguita attraverso colloqui e una serie di questionari che hanno valutato l’ansia, la depressione, le strategie di coping, l’attaccamento, il temperamento e la valutazione globale del funzionamento della persona

Risultati
I risultati hanno confermato gli studi precedenti che mostravano analogie tra la dipendenza da internet e il gioco d’azzardo patologico negli aspetti sintomatologici e psicopatologici della depressione, dell’ansia e del funzionamento globale (ad es. ciclo sonno-veglia, motricitA� corporea, ecc.); tuttavia questo studio rivela allo stesso tempo significative differenze nei tratti del temperamento, nelle strategie di coping e nelle ridotte capacitA� di interazione sociale.

Nello specifico, rispetto al PGD, la dipendenza da internet si distingue:
a�? per una minore socializzazione e cooperazione con altre persone.
a�? per una minore capacitA� di visione positiva e di pianificazione nei confronti delle situazioni stressanti, una maggiore tendenza alla negazione e al disimpegno mentale (inteso come mancata consapevolezza del proprio disturbo)
a�? per una ridotta comunicazione con i genitori e maggiore l’alienazione con coetanei.

La differenza piA? marcata tra i due gruppi clinici pare esprimersi nella scarsa consapevolezza del disturbo,A�di maggior rilievo nei pazienti con dipendenza da Internet, rispetto a quelli con gioco d’azzardo patologico.

Fonte

Dowling, N. A., & Brown, M. (2010) Commonalities in the psychological factors associated with problem gambling and internet dependence. Cyberpsychology, behavior and social networking, 13, 437-441.

Ko, C., H. Yen, J. Y., et al (2012) The association between internet addiction and psychiatric disorder: a review of the litterature. European Psychiatric, 27, 1-8.

Tonioni, F., et al (2014) Is internet addiction a psychopathology condiction distinct from pathological gambling? Addictive Behavior 39, 1052.1056.

 

tags: #aimone pignattelli #dipendenza da internet #gambling #gioco d'azzardo compulsivo #gioco d'azzardo patologico #internet addiction

Due parole sull'autore

Aimone Pignattelli

Psicologo, esperto nella relazione di aiuto per le marginalità sociali, giornalista pubblicista.

I commenti sono chiusi.

 

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA