uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

Sei in:

L’esposizione al sole incrementa il rilascio di endorfine

Un team diA� ricercatori di Harvard, in uno studio nel topo, ha dimostrato che l’esposizione continua alle radiazioni solari determina il rilascio di endorfine endogene (gli oppioidi naturalmenteA� presenti nel nostro organismo e noti come ormoni del “benessere“) e che queste causano tolleranza, dipendenza fisica e comportamenti caratteristici della dipendenza.

Tali osservazioni possono contribuire a spiegare il desiderio delle persone di esporsi al sole nonostante i noti rischi cancerogeni delle radiazioni UV o il precoce invecchiamento cutaneo. Come A? possibile osservare nella figura in basso, i raggi UV solari inducono nei i cheratinociti dell’epidermide la sintesi delA� peptide oppioide proopiomelanocortina, precursore sia dell’ormone stimolante i melanociti (MSH) e che a�?produconoa�? l’abbronzatura sia di un altro derivato, l’oppioide endogeno I?-endorfina; nella pelle dei roditori esposti anche bassi livelli di raggi UV inducono la sintesi di questa sostanza.

immagin i articolo topi

I ricercatori hanno esposto i topi alla luce UV per sei settimane e giA� dopo una settimana rilevavano nel sangue i livelli di endorfina aumentati. La I?-endorfina elimina il doloreA� attivando i recettori oppioidi mediante la stessa via di segnale attivata dai farmaciA� analgesici oppioidiA� (es. morfina ) e dall’eroina; infatti in questi animaliA� A? stato osservato un incremento della soglia di tolleranza al dolore e tale incremento A? stato annullato dagli antagonisti farmacologici degli oppioidi. Inoltre, alla fine delle 6 settimane di trattamento, la somministrazione di un bloccante dei recettori oppioidi causava sintomi di astinenza e determinava negli animali un comportamento indirizzato all’evitamento delle condizioni che favorivano la somministrazione dell’antagonista oppioide. A�Tutto ciA? supporta l’ipotesi che l’esposizione cronica ai raggi UV determina dipendenza fisica e comportamenti simili alla dipendenza.

I ricercatori sottolineano che A? sorprendente come l’uomo sia geneticamente programmato a diventare dipendente a qualcosa di cosA� pericoloso come le radiazioni UV che sono il piA? comune stimolo carcinogeno nel mondo e concludono che la possibile spiegazione di questo fenomeno sia il contributo fornito dai raggi UV alla sintesi di vitamina D nella pelle. Comunque, oggi, sono disponibili sorgenti di vitamina D sicure che non includono alcun rischio cancerogeno; quindi evitare la luce del sole come sorgente principale di vitamina D puA? contribuireA� a ridurre l’incidenzaA� di cancro della pelleA� e rappresentare un reale valoreA� per la salute.A�A� Ma il pericolo evidentemente sta nel a�?dettaglioa�?: il piacere delle beta-endorfine.

A�Daniela Cerretani ricercatore

Fonte

GillianA�L. Fell et al. Skin I?-Endorphin Mediates Addiction to UV Light. Cell, Volume 157, Issue 7, 19 June 2014, Pages 1527a��1534

 

tags: #abbronzatura #endorfina endogena e abbronziatura #livelli di endorfina #radiazioni solare

I commenti sono chiusi.

 

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA