InSostanza News

Fatti e notizie dal mondo delle dipendenze.

Foto dott. Giuseppe Montefrancesco
Responsabile del sito
Dott. Giuseppe Montefrancesco

Invecchiamento precoce dei pazienti trattati con farmaci antivirali

11 Lug 2011

Negli ultimi anni, il trattamento con efficaci farmaci antiretrovirali (analoghi nucleosidici della trascrittasi inversa) è risultato in un drammatico aumento nell’attesa di vita degli individui affetti da infezione da HIV, che ora, se trattati, possono raggiungere età avanzate e purtroppo essere a rischio per lo sviluppo di patologie croniche associate all’invecchiamento (cirrosi, malattie cardiovascolari, insufficienza […]

Leggi

Un vaccino contro l’eroina

12 Giu 2011

Una ricerca finanziata dalla NIDA e pubblicata nel Journal of Medicinal Chemistry, ha messo a punto un vaccino che, nei ratti, è stato in grado di bloccare gli effetti di ricompensa evocati dall’eroina e l’azione antidolorifica. Il vaccino funziona stimolando il sistema immune a produrre anticorpi che si legano all’eroina mentre è ancora nel sangue […]

Leggi

Vaccini anti-droga

22 Feb 2011

Fino ad oggi i vaccini sono stati impiegati per prevenire importanti malattie infettive, ma se riuscissero anche a scongiurare lo sviluppo di dipendenze verso sostanze d’abuso? L’idea è oramai possibile. I dottori Kosten e Burkhard, che varranno insigniti dell’Avant-Garde Awards 2012 dalla NIDA (National Institute on Drug Abuse), potrebbero cambiare la vita degli oltre 22 […]

Leggi

La ricaduta viene costruita dalle stesse droghe

27 Gen 2011

La persistente ricaduta costituisce il problema più impegnativo nella terapia della dipendenza da sostanze d’abuso; la recidività appare legata all’alterata regolazione della corteccia prefrontale dei comportamenti motivati che coinvolgono il nucleo accumbens (ovvero all’alterata comunicazione tra la corteccia prefrontale e il nucleo accumbens). Utilizzando un modello murino di dipendenza da eroina, gli Autori mostrano che […]

Leggi

Buprenorfina nei neonati da madri dipendenti da oppiacei

05 Dic 2010

Secondo un recente studio, finanziato dal National Institute on Drug Abuse (NIDA) e in cui veniva confrontata l’efficacia di due farmaci, il metadone e la buprenorfina, in pazienti gravide e tossicodipendenti da oppiacei, quest’ultima è risultata superiore al metadone nel ridurre i sintomi astinenziali nei neonati. Lo studio, condotto da un team multidisciplinare di ricercatori […]

Leggi

Problemi oculari nei neonati per oppiacei o altre sostanze

25 Mag 2010

Il metadone è il farmaco sostitutivo di eccellenza nel trattamento dei pazienti tossicodipendenti da eroina ed esso è ampiamente utilizzato in tutto il mondo e in un grandissimo numero di pazienti; con una certa frequenza accade anche che possa essere somministrato durante il periodo di gravidanza, secondo modalità accertate e protocollate. Di norma è efficace, […]

Leggi

Il topo si sintetizza la morfina da sè.

10 Apr 2010

In uno studio di recente pubblicazione (Grobe N et al. 2010), ripreso da un editoriale della rivista Nature (Weaver J. 2010), autori statunitensi dimostrano che i mammiferi posseggono la capacità biochimica di produrre morfina. Meinhart Zenk ed i suoi collaboratori al Donald Danforth Plant Science Center di St Louis, Missouri, sono stati in grado, infatti, […]

Leggi

Piante al posto del metadone

25 Feb 2010

Durante una retata avvenuta il 12 dicembre 2009 a Phenom Penh – Capitale della Cambogia – 17 tossicodipendenti furono arrestati e sottoposti dalla polizia cambogiana ai normali test tossicologici di controllo. Ciò che attendeva loro non erano però i consueti 3 mesi di incarcerazione durante i quali seguire programmi obbligatori di disintossicazione/riabilitazione: questa volta sarebbero […]

Leggi

Il virus dell’epatite C nelle siringhe

21 Feb 2010

Come è noto l’epatite da virus C si trasmette, con differenti modalità, principalmente attraverso sangue infetto*. Attualmente non esiste un vaccino contro l’HCV e i trattamenti sono problematici a causa della limitata efficacia, i costi elevati e gli effetti collaterali; se non curata l’HCV può provocare gravi malattie epatiche o anche la morte. L’infezione da […]

Leggi

1 2 3 4 5