uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

Sei in: InSostanza > “Come rispondere”: imparare a parlare con i nostri figli di droga e sentimenti
come-rispondere-insostanza.it

“Come rispondere”: imparare a parlare con i nostri figli di droga e sentimenti

Capita spesso nella nostra attività di ricevere richieste di aiuto da parte di genitori. Spesso arrivano da noi con un carico di aspettative e risentimento tale da rendere il nostro primo incontro un inevitabile momento di raccolta della loro esperienza frustrante.

“Abbiamo fatto di tutto” “non ci ascolta” “cosa dobbiamo fare?” sono in conseguenza tra i passaggi più tipici di questi confronti diretti.

La metabolizzazione dell’esperienza di relazione con un figlio o una figlia sperimentatori o drammaticamente invischiati in forme di dipendenza patologica da sostanze o comportamenti d’abuso è infatti intensa e molto spesso devastante. Quella sensazione di estraniamento di fronte ad una sorta di “persona nuova” che non accetta alcuna forma di dialogo, inganna, mente e trascina quasi la famiglia in un inseguimento infruttuoso verso quella sua scelta sfuggente e così drammaticamente lesiva conduce i genitori ad un forte ripensamento dell’intero percorso esistenziale.

Quando arrivano qui noi sappiamo che portano dentro il peso di questa storia. Li ascoltiamo, restiamo nella conversazione e tentiamo di fornire un po’ di supporto, ma sappiamo che quest’unico confronto raggiunge scarsi risultati.

Forti di questa esperienza abbiamo valutato così l’opportunità di creare un servizio formativo dedicato ai genitori, in linea con l’esperienza clinica dei nostri operatori e dei risultati dell’indagine sul patrimonio linguistico che stiamo visionando in via preliminare.

Il servizio “Come rispondere” si articola in una serie di incontri in gruppi ristretti di genitori (5-7 persone al massimo) dove gli operatori dell’U.O. Prevenzione Dipendenze Patologiche forniranno ai partecipanti gli strumenti dialettici e comportamentali per affrontare la scelta d’abuso e/o la condizione dipendente dei propri figli.

Per partecipare al servizio “Come rispondere” è sufficiente iscriversi compilando la form di seguito, vi contatteremo appena sarà raggiunto un numero sufficiente di iscritti nel proprio Comune di Residenza.

 

Nome *

Cognome *

Comune di residenza *

Indirizzo email *

Descrivi la tua situazione

Dichiaro di aver letto e di approvare l'informativa privacy inerente il trattamento dei dei miei dati personali.

 

 

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA