uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

Sei in:

SESSO e DROGA, una complessa relazione

I termini “sesso” e “droga” hanno ciascuno più significati.
La definizione di ciò che costituisce una “droga” (uso, misuso, abuso, dipendenza, ndr) è in parte culturale.
Inoltre sebbene le droghe abbiano meccanismi di azione molto diversi, è interessante notare che le risposte a tutte le principali classi di droghe sembrano essere sensibili agli ormoni steroidei gonadici, che agiscono sia in età adulta che durante lo sviluppo. Ciò evidenzia l’azione diffusa degli ormoni sul cervello.
In effetti, l’abuso di steroidi androgeni anabolizzanti, di cui il testosterone è il prototipo, rende meno netta la linea tra farmaci – droghe e ormoni.

Sesso” è un termine altrettanto ampio.
Può riferirsi sia al comportamento sessuale che alla differenza di genere.
Il comportamento sessuale è uno dei substrati endogeni per il rinforzo e la ricompensa mediati dal sistema mesolimbico della dopamina; le droghe agiscono se questo circuito di ricompensa, usurpandone, dirottandone le finalità. ndr).
E se ne appropriano “illecitamente” ndr.
Di conseguenza, non sorprende che le droghe e il comportamento sessuale abbiano interazioni reciproche, a volte contrastanti, la cui comprensione ci può aiutare a combattere sia la disfunzione sessuale indotta da farmaci, sia il comportamento sessuale a rischio dovuto all’esposizione a queste sostanze.

Relativamente alla differenza di genere, la maggior parte della ricerca ha iniziato con i maschi e le femmine sono state incluse solo più tardi come confronto o contrasto.
Simone de Beauvoir ha anticipato questo approccio alle differenze sessuali nella ricerca biomedica quando ha detto: “L’uomo è definito come un essere umano e una donna come una femmina; ogni volta che si comporta come un essere umano si dice che lei stia imitando il maschio”.

Nel contesto dell’abuso di droga, gli uomini sono più propensi a prendere droghe.
Tuttavia, le femmine sono spesso più sensibili a queste sostanze.
Le nostre politiche in materia di trattamento delle droghe devono tener conto di queste differenze di genere.

Hormones and Behavior
Volume 58, Issue 1, June 2010, Page 1

Commentary
The many facets of sex and drugs
lRuth I.Wood

Due parole sull'autore

Giuseppe Montefrancesco

Dal 2004 è Direttore Scientifico del “Centro Studi sulle Dipendenze Patologiche” (Ce.S.Di.P.) presso il Dipartimento di Farmacologia “G. Segre”. Dal 2011 è Responsabile della Unità Operativa “Prevenzione Dipendenze Patologiche” della Azienda USL 7 di Siena.

I commenti sono chiusi.

 

European Drug Report 2018: Trends and Developments.

High availability of drugs across all types. Over 1 million seizures in Europe in 2016. Over 92 million adults in the EU have tried an illicit drug in their lifetime. 1.3 million people received treatment for illicit drugs. Cocaine purity at street level reached its highest level in a decade. Increase in number of cocaine seizures. Increase in cocaine residues in wastewater in 26 of 31 cities between 2015 and 2017. Rise in number of first-time admissions to specialised treatment for problems related to cocaine. Europe is an important market for drugs trafficked in from other regions. But there are worrying signs of increased drug production inside Europe. Cannabis availability and use remain high. Cannabis is involved in 77 % of drug law offences. Rapid emergence of a commercial cannabis market in parts of the Americas. Fewer new psychoactive substances reported for the first time. But there is more evidence of harm. Health harms linked to highly potent new synthetic cannabinoids and synthetic opioids prompted nine risk assessments. Synthetic cannabinoids are the most frequently seized NPS in Europe. Synthetic opioids and particularly fentanyl derivatives are increasingly detected. Fentanyl derivatives — key players in the US opioid crisis — call for concern & vigilance. NPS use and related harms are a new challenge for prison system. Prisons are a critical setting for addressing the healthcare needs of drug users. Online markets appear to be of growing importance. A recent EMCDDA–Europol study identified more than 100 darknet markets. Concerns over unlicensed benzodiazepines sold on the street and online. Increasing number of overdose deaths raises concerns. Renewed focus on the role of take-home naloxone in overdose response strategies. Read more in the European Drug Report 2018: emcdda.europa.eu/edr2018

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA