uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

Sei in:

SESSO e DROGA, una complessa relazione

I termini “sesso” e “droga” hanno ciascuno più significati.
La definizione di ciò che costituisce una “droga” (uso, misuso, abuso, dipendenza, ndr) è in parte culturale.
Inoltre sebbene le droghe abbiano meccanismi di azione molto diversi, è interessante notare che le risposte a tutte le principali classi di droghe sembrano essere sensibili agli ormoni steroidei gonadici, che agiscono sia in età adulta che durante lo sviluppo. Ciò evidenzia l’azione diffusa degli ormoni sul cervello.
In effetti, l’abuso di steroidi androgeni anabolizzanti, di cui il testosterone è il prototipo, rende meno netta la linea tra farmaci – droghe e ormoni.

Sesso” è un termine altrettanto ampio.
Può riferirsi sia al comportamento sessuale che alla differenza di genere.
Il comportamento sessuale è uno dei substrati endogeni per il rinforzo e la ricompensa mediati dal sistema mesolimbico della dopamina; le droghe agiscono se questo circuito di ricompensa, usurpandone, dirottandone le finalità. ndr).
E se ne appropriano “illecitamente” ndr.
Di conseguenza, non sorprende che le droghe e il comportamento sessuale abbiano interazioni reciproche, a volte contrastanti, la cui comprensione ci può aiutare a combattere sia la disfunzione sessuale indotta da farmaci, sia il comportamento sessuale a rischio dovuto all’esposizione a queste sostanze.

Relativamente alla differenza di genere, la maggior parte della ricerca ha iniziato con i maschi e le femmine sono state incluse solo più tardi come confronto o contrasto.
Simone de Beauvoir ha anticipato questo approccio alle differenze sessuali nella ricerca biomedica quando ha detto: “L’uomo è definito come un essere umano e una donna come una femmina; ogni volta che si comporta come un essere umano si dice che lei stia imitando il maschio”.

Nel contesto dell’abuso di droga, gli uomini sono più propensi a prendere droghe.
Tuttavia, le femmine sono spesso più sensibili a queste sostanze.
Le nostre politiche in materia di trattamento delle droghe devono tener conto di queste differenze di genere.

Hormones and Behavior
Volume 58, Issue 1, June 2010, Page 1

Commentary
The many facets of sex and drugs
lRuth I.Wood

Due parole sull'autore

Giuseppe Montefrancesco

Dal 2004 è Direttore Scientifico del “Centro Studi sulle Dipendenze Patologiche” (Ce.S.Di.P.) presso il Dipartimento di Farmacologia “G. Segre”. Dal 2011 è Responsabile della Unità Operativa “Prevenzione Dipendenze Patologiche” della Azienda USL 7 di Siena.

I commenti sono chiusi.

 

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA