uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

Sei in:

Shopping compulsivo

Ultime scoperte sulloA�shopping compulsivo.
A fronte delle numerose ricerche sugli effetti e le motivazioni che spingono oltre il 5% della popolazione ad acquisti compulsivi, recentissimi studi clinici (UniversitA� di Chicago, Cambridge, Copenhagen) hanno deciso di monitorare le modalitA� di funzionamento neurocognitivo dei soggetti affetti da CB (compulsive buying).

Uno studio pilota effettuato su due gruppi di giovani (uno di controllo e uno di compratori compulsivi), per il 60% donne, etA� media 22anni, ha valutato le risposte alla somministrazione di test finalizzati a misurare la memoria spaziale di lavoro (capacitA� di memoria), la��inibizione della risposta (il sistema dei blocchi e delle resistenze), la flessibilitA� cognitiva, e il processo decisionale.

Rispetto al gruppo di controllo, i soggetti con CB hanno evidenziato danni significativi nel blocco della risposta ( P = 0,043 ), nella regolazione del rischio durante il processo decisionale ( P = 0,010), e nella memoria di lavoro spaziale ( P = 0,041 errori totali; P = 0,044 punteggi di strategia ).
Questi primi dati sperimentali suggeriscono che gli individui con problemi di esperienza CB presentano importanti deficit cognitivi, e fanno ipotizzare una neurobiologica sovrapposizione probabile tra CB e altre presunte dipendenze comportamentaliA�o da sostanze sostanze.A�

Si possono pertanto prevedere interessanti e nuovi approcci terapeutici correlati ai A�disordini da addiction, nonchA� nuove implicazioni nella classificazione e trattamento dei soggetti affetti da CB.

gioia fiengo

Fonte

Katherine L. Derbyshire et al.,A�Neurocognitive functioning in compulsive buying disorder, Ann. Clin. Psych.,A�2014;26(1):57-63.

 

 

tags: #sesso dipendenza #shopping compulsivo

I commenti sono chiusi.

 

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA