uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

Sei in:

Io, l’iphone e l’amore

Salve, mi chiamo Lucia e leggo con attenzione i vostri articoli. Mi sono soffermata spesso sulla dipendenza da internet e volevo raccontare la mia esperienza riguardo al mio rapporto con internet.

Vivo con i miei 2 figli e Charlie, non è il marito… è il nostro bellissimo canino!
Da circa 5 anni, mi sono separata e fino a qualche mese fa sono sempre stata una madre che ha pensato prima ai propri figli e poi a se stessa. Per fortuna ho un buon lavoro che mi permette di mantenere bene tutti. Negli ultimi anni mi sono resa conto che ho incrementato il mio rapporto con la rete, proprio per cercare la sera di non sentirmi sola, ho attivato alcuni social come facebook e instgram. Su facebook mi definisco un’ opinionista; diciamo che mi piace parlare di me e dibattere sugli argomenti di attualità, rispondere alle domande degli utenti e devo dire con un certo seguito e successo. Ho 39 anni, non più giovanissima, ma faccio la mia bella figura ancora! Sono una bella “manza” come dice mio zio.

Per anni non ho avuto relazioni nonostante i mandrilloni che ci hanno provato a occuparmi il cuore e ne ho avuti assai, quelli non mancano mai.
Non ho mai ceduto però, non mi sentivo pronta dopo il divorzio, ho cercato di interrompere prima che potesse iniziare qualsiasi storia tra me e gli uomini, ma perché no anche con le donne. Da alcuni mesi, mi sento regolarmente via chat con un ragazzo più giovane di me, ci siamo conosciuti su facebook e ci stiamo scrivendo da 4 mesi. Ci scriviamo via cellulare o pc di casa praticamente sempre, la mattina, durante il lavoro, la sera, durante cena e dopo cena quando i ragazzi sono a letto. Il tempo, via chat, passa velocissimo e sono tante le cose che ci scriviamo, anche molto affettuose. Dietro a questo schermo non mi sento giudicata mai, per questo che dico sempre tutto e ogni tanto ci scambiamo foto con baci e selfie buffi.
Tra un po’ dovremmo vederci, non può durare così, anche se alla fine è come se stesse con me. Durante i programmi della sera alla tv, ci scriviamo e magari lo commentiamo insieme. Sono attratta da lui perché controllo ogni volta il cellulare per leggere i messaggi su wapp. Spero di non essermi fatta delle false aspettative, dai suoi profili social, mi sembra un tipo a posto… simpatico, di bell’aspetto, anche lui ha una figlia. Sono ormai 3 mesi e lui ha avuto tanta pazienza. Ci siamo detti di incontrarci, io mi sento pronta.
Spero che questo interesse per lui non mi costringa ancora a vivere sui social e con lo smartphone in mano, ho un po’ paura di questo, visto il tanto utilizzo che ne faccio e il pensiero fisso. Anche gli amici dicono che lo sto sempre a guardare, ma io non sono innamorata dell’Iphone, aspetto solo che io lo veda connesso per scriverci!

I commenti sono chiusi.

 

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA