uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

Sei in:

Una pornografia fatta dalle donne per le donne A? possibile?

Un uomo si innamora per mezzo dei suoi occhi,A�la donna tramite le sue orecchie.A�Woodrow Wyatt.

Una pornografia pensata dalle donne per le donne. Una��espressione di godimento su misura oppure una��ultima rivendicazione di uguaglianza tra i sessi?

La��idea del progetto nasce da Monica, Tiziana, Anna e le altre a�?Ragazze del Pornoa�? che a breve inizieranno a girare cortometraggi pornoerotici per farne poi un film da girare in una sala cinematografica italiana. La pornografia femminile, sostengono le autrici e registe del progetto, mancava solo in Italiaa��

In Svezia alcune A�registe hanno dato vita ai Dirty Diaries, a Barcellona Erika Lust, autrice del libro A�Leta��s Make a Porno: Guida Pratica per Filmare il Sesso, dopo aver conquistato premi conA� quattro film erotici (Cinque storie per lei, Barcelona Sex Project, Life Love Lust,A�e Cabaret Desire) si dedica ora a X-Confession,. In Francia a muoversi A? stato anni fa Canal + chiedendo a un gruppo di attrici di realizzare i corti soft porno della serieA� X-Femmes. E, ancora, Annie Sprinkle in Usa, in Danimarca la��esperienza di Lars Von Trier che produce giA� dagli anni a��90 porno di donne per le donne.

Ovviamente anche la��attenzione alla trama A? importantea��le protagoniste non sono oggetti da sedurre nelle mani del partner. Molte a�?trame maschilistea�? vengono pertanto abolite; le sceneggiature sono maggiormente verosimili e realistiche, le protagoniste non si adoperano in posizioni di passivitA� e servilismo nei confronti del partner, i primi piani sui genitali sono tolti e viene dato spazio alla��integralitA� del corpo. Alla��interno del cortometraggio vengono inserite scene umoristiche e viene prestata maggiore attenzione alle emozioni e alla sensualitA�.

Tuttavia, numerose ricerche suggeriscono come le donne non siano generalmente interessate alla pornografia cosA� come lo sono gli uominia��

Vi A? infatti una��importante differenza tra uomini e donne riguardo alla preferenza di stimoli erotici. Gli uomini sono generalmente attratti da stimoli sessuali visivi, che vengono descritti come molto espliciti con unaA� chiara focalizzazione sui genitali o comunque a sfondo erotico (ed A? per questo motivo che la pornografia si presta in maniera ottimale alla soddisfazione dei loro desideri).

Le donne da��altra parteA� sono attratte maggiormente da stimoli sessuali dove viene privilegiata la componente uditiva, olfattiva e tattile dello stimolo e dove la gratificazione sessuale e fisica A? legata ad un coinvolgimento emotivo.

Differente A? altresA� come e uomini e donne si pongono alla��interno delle loro fantasie erotiche. Se le donne immaginano prevalentemente se stesse alla��interno delle loro fantasie, gli uomini dipingono perlopiA? scenari voyeuristici.

Pertanto nonostante i cambiamenti di trama apportati nel a�?porno rosaa�?, non si ha una��unanime accoglienza nel mondo femminile, come al contrarioA� il porno maschile A�lo A? per la stragrande maggioranza degli uomini.

Dunque alle donne, rimane come sempre la loro fantasia e non una sessualitA� che viene venduta.

 

tags: #differenza uomini e donne porno #porno rosa #pornografia femminile #siti per adulti femminile

I commenti sono chiusi.

 

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA