uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

guida e marijuana

E’ ben noto che l’alcol aumenta il rischio di incidenti in auto. Mentre le prove che dimostrano gli incidenti a causa della marijuana sono molto meno convincenti.

Anche se l’intossicazione da cannabis altera leggermente la psicomotricità, ciò non sembra essere grave o di lunga durata. Secondo quanto riferiscono i risultati questa indagine al simulatore, che ho testato anche io, i soggetti diminuiscono la velocità alla guida in quanto percepiscono di avere più difficoltà nel rispondere a stimoli improvvisi.

Tuttavia, questo indebolimento generale non sembra svolgere un ruolo significativo negli incidenti stradali. Una rassegna di sette diversi studi su 7.934 conducenti ha riportato che “i dati approfonditamente analizzati, non sono riusciti a dimostrare che i conducenti con i cannabinoidi nel sangue hanno maggiore probabilità rispetto ai conducenti “drug-free”, di essere colpevoli in incidenti stradali.

Questo risultato è dovuto probabilmente al fatto che il soggetto sotto l’effetto della marijuana è maggiormente consapevole delle proprie difficoltà e compensa di conseguenza, ad esempio, rallentando e focalizzando l’attenzione giacché viene richiesta una risposta a stimoli esterni. Essa è una reazione che è esattamente l’opposto da quella esibita da coloro che guidano sotto l’influenza dell’alcol, i quali tendono a guidare in modo più rischioso in base alla quantità di alcol assunto.

fonte:

To view the paper (published in Drug and Alcohol Dependence), go to: scientdirects To learn more about drugged driving, go to drugabusegov.

 

tags: #cannabis #guida e cannabis #guida e marjiuana #guidare e canne #marijuana

I commenti sono chiusi.

 

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA