News

Foto dott. Giuseppe Montefrancesco
Responsabile del sito
Dott. Giuseppe Montefrancesco
[ VAI a tutte le NEWS ]

Malattie da sigarette elettroniche; la vitamina E

E’ oramai risaputo che le sigarette elettroniche non sono proprio innocue.
Numerosi individui si sono ammalati ed alcuni sono anche morti dopo avere “svampato”.
Nel 2019 ci sono stati più di 2.000 casi riconosciuti e 39 decessi.

I ricercatori, ovviamente preoccupati per tali conseguenze, hanno studiato il caso e sono addivenuti alla possibile, probabile (ma non certissima) ragione.
E’ un ingrediente presente nei liquidi di vaporizzazione a causare questi insulti polmonari: la vitamina E acetato.
Questa sostanza, che noi ingeriamo con gli alimenti o come integratore alimentare, viene usata come addensante in alcuni prodotti per le sigarette elettroniche, soprattutto quelle che contengono THC (principio attivo della cannabis ad effetti psicotropi).
Nel primo causo è innocua o comunque ha un utile ruolo nella fisiologia dell’organismo.
Al contrario se la vitamina E acetato viene riscaldata e poi inspirata essa danneggia i polmonari e non solo: tosse, dolore toracico e respiro corto, ma anche dolori addominali, nausea, vomito e diarrea, febbre, brividi e perdita di peso.
Quindi attenzione a prodotti per sigarette elettroniche in cui ci sia vit. E acetato, più spesso associata a THC.

NIDA: The Latest on Vaping-Related Illness and Deaths, april 06,2020.

montefrancesco