News

Foto dott. Giuseppe Montefrancesco
Responsabile del sito
Dott. Giuseppe Montefrancesco
[ VAI a tutte le NEWS ]

Alcol e caffè; un falso senso di sobrietà

Secondo una ricerca condotta su animali presso la Temple University, assumere caffè quando si è bevuto alcol non solo non ci rende più lucidi, più sobri, ma può farci diventare più imprudenti giacchè la caffeina (sostanza stimolante e per la quale beviamo caffè) può conferire un falso senso di “lucidità”.

Nello studio condotto dal ricercatore Thomas Gould è stato osservato che topi cui veniva dato una combinazione di alcol e caffeina divenivano più allertati e rilassati ma allo stesso tempo non riuscivano ad evitare zone a rischio presenti in percorsi obbligati dove, al contrario, topi “privi di alcol” erano in grado di spostarsi in modo sicuro. “L’idea della capacità del caffè di renderci lucidi è particolarmente importante perchè l’uso associato di caffeina e alcol può portare effettivamente a decisioni affrettate con risultati disastrosi”. “Le persone che si sentono stanche e intossicate dopo aver consumato alcol dovrebbero riconoscere semplicemente di essere “sbronzi”. Al contrario, le persone che hanno consumato sia alcol che caffeina potrebbero sembrare (o sentirsi) sufficientemente in grado da gestire situazioni potenzialmente dannose, come guidare, o potrebbero porsi in circostanze sociali pericolose.

Lo studio verrà pubblicato sul J. Behavioral Neuroscience.

A cura di Ce.S.Di.P.