News

Foto dott. Giuseppe Montefrancesco
Responsabile del sito
Dott. Giuseppe Montefrancesco
[ VAI a tutte le NEWS ]

LSD; automutilazione genitale.

Lauto-mutilazione genitale è un fenomeno ben noto nei pazienti con schizofrenia ed è stata descritta occasionalmente anche in pazienti con disturbi di personalità o transessualità.
Al contrario, la letteratura scientifica fornisce solo pochi casi di automutilazione dei genitali dovuta all’uso di sostanze psicotrope.
Nel caso riportato, un uomo, sino allora mentalmente sano (età, 32 anni), ha effettuato l’amputazione manuale di entrambi i testicoli dopo aver utilizzato per la prima volta l’LSD (dietilamide dell’acido lisergico) in associazione con il consumo di alcol. A distanza di 6 mesi dall’evento l’individuo non ha mostrato lo sviluppo di alcun disturbo psichiatrico. Questo rapporto mostra come anche un primo ed unico uso di un allucinogeno, nel caso l’LSD in combinazione con l’alcol, possa causare una tale intossicazione ed alterazione dello stato mentale da produrre conseguenze tanto drammatiche.

abstract

Blacha C. et al., Self-inflicted Testicular Amputation in First Lysergic Acid Diethylamide Use, Journal of Addiction Medicine. 7(1):83-84, January/February 2013.