Domande

Foto dott. Giuseppe Montefrancesco
Responsabile del sito
Dott. Giuseppe Montefrancesco

Che cosa sono il GHB e il GBL ?

Le preoccupazioni circa l’uso di GHB o di GBL, ad uso ricreazionale,  sono divenute sempre maggiori da circa una diecina di anni.
Il GHB ( o acido gamma-idrossibutirrico ) spesso conosciuto come ‘ecstasy liquida ‘, si è presentato sulla scena della vita notturna in alcune parti d’Europa nel 1990, anche se il suo uso non medico, è appunto iniziato ancora prima tra i culturisti che consumano la droga per i suoi effetti tipo ormone della crescita (hormone-growth ).
E’ necessario comunque ricordare che il GHB è il principio attivo dell’Alcover farmaco utilizzato nel trattamento dell’astinenza degli alcolisti; poi la sostanza ha anche questa “utilizzazione”.

Il GBL (o acido gamma butirrolattone) è un precursore del GHB; esso è più facile da ottenere e più economico di molte droghe illecite ed è ora usato e venduto come un sostituto per GHB.
A differenza del GHB , il GBL assieme ad un altro precursore l’1,4-BD ( 1,4- butandiolo), non sono controllati a livello internazionale.
Queste ultime 2 sostanze sono ampiamente usate nell’industria chimica, sono disponibili in commercio e possono essere utilizzate per sintetizzare GHB (o ecstasy liquida) con relativa facilità.

Quando ingerite dall’utente, i precursori sono convertiti naturalmente a GHB.
Ci sono già segnalazioni di consumo di GBL con conseguenti ricoveri d’urgenza in ospedale, anche se ad oggi non ci sono notizie ufficiali riguardo al  1,4- BD .

I motivi per cui queste sostanze vengono utilizzate sono sostanzialmente 3:
1  facilitare l’attività sessuale (perchè riduce le inibizioni sessuali ed è spesso chiamata anche droga dello stupro),
2  aumentare la capacità sociale (di stare con gli altri)
3  trattare l’insonnia. La maggior parte degli utilizzatori ha iniziato durante le feste (sono anche  dette droga party).
Il GBL è estremamente potente e può provocare accidentali overdose anche dopo l’aumento di poche quantità; 1 milligrammo ad es. determina euforia ma già un milligrammo e mezzo induce sonno. Inoltre ha notevoli capacità di  sviluppare dipendenza. Infine l’astinenza da tale sostanza può essere grave e richiedere attento monitoraggio

dott. montefrancesco
fonti Drugnet Europe News from the European Monitoring Centre for Drugs and Drug Addiction — April–June 2007 Addiction Journal, 14 december 2010.