I video

Foto dott. Giuseppe Montefrancesco
Responsabile del sito
Dott. Giuseppe Montefrancesco

La scienza della dipendenza spiegata con un cartoon

Alcune cose nella vita fanno stare bene,  di solito queste cose sono collegate alla nostra sopravvivenza come mangiare, fare sesso, stare con gli amici. A volte anche cose  non buone come alcune droghe o altri comportamenti possono darci le stesse sensazioni portando progressivamente ad una forma di dipendenza. Dentro il nostro cervello, nel nostro sistema limbico, abbiamo un percorso di ricompensa responsabile delle emozioni e della formazione dei ricordi, che suggerisce e ci ricorda  il modo tramite cui abbiamo vissuto le  azioni “piacevoli”,  rilasciando  un neurotrasmettitore chiamato dopamina. Sono azioni che danno benessere, euforia e che immagazziniamo in forma di apprendimento e patrimonio mnemonico.

Questa zona ci fa porre  attenzione a quello che stiamo facendo in maniera,  auspicabilmente,  da ripetere in futuro l’azione (qualsiasi azione)  che ci ha procurato piacere; pertanto è un bene che  il nostro cervello ci stia  dicendo che cosa ci sta provando procurando piacere, ad es.  mangiare una cosa buona.

Tuttavia il nostro cervello segnala la stessa cosa anche per le droghe o i comportamenti dannosi quando una elevata quantità di dopamina viene rilasciata nel nostro cervello….vedi “Scienza della dipendenza”