uep_logo
Strada delle Scotte, 6 53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

Benzodiazepine ed eroina

Le benzodiazepine sono tra i farmaci più comunemente prescritti  per i disturbi d’ansia e l’effetto ansiolitico è dovuto principalmente alla loro azione sul sistema gabaergico.
Deve essere sottolineato che il loro utilizzo è per un breve periodo perché sviluppano dipendenza e tolleranza.
In generale le benzodiazepine e altri farmaci psichiatrici hanno chiare indicazioni per le modalità e le finalità d’uso. Al di fuori di queste indicazioni le persone usano questi farmaci come una qualsiasi altra droga di abuso.
Le persone con problemi di uso di oppioidi sono vulnerabili all’abuso di questi ansiolitici e spesso li usano in combinazione ad eroina, metadone e alcol.
In Europa l’ 11% dei pazienti in trattamento da oppioidi riporta problemi da uso di benzodiazepine come seconda droga, di cui sono divenuti dipendenti. In alcuni paesi questa stima raggiunge il 50%.
Le benzodiazepine devono i loro effetti “desiderabili” e ricercati perchè agiscono anche sul sistema della ricompensa come avviene con le altre droghe.

“Nel mio caso ho iniziato a prendere le benzodiazepine perché mi sentivo agitato, nervoso, ansioso; l’eroina così come le benzodiazepine vengono prese per sentirsi più calmi. Io prendevo le benzodiazepine come qualsiasi altro farmaco per auto medicarmi….”
Tradizionalmente le benzodiazepine sono prescritte da un medico ma ci sono altre fonti quali il mercato illecito che dispone di farmaci rubati dalle farmacie o di pillole di scarsa qualità prodotte in casa. “Per essere onesti si può comprare le benzodiazepine per strada. Per un prezzo molto alto. Essere sono come quelle, io non avevo un dottore che me le potesse prescrivere. Io appena le volevo, le andavo a cercare.”
Le benzodiazepine sono riconosciute come farmaci sicuri ma la combinazione con altre sostanze, ad esempio gli oppioidi, aumenta il rischio di depressione respiratoria e overdose. Questo si riflette nel frequente rilievo di benzodiazepine nei pazienti morti per overdose fatale.
Questi ansiolitici hanno anche un forte impatto anche nelle emergenze ospedaliere e nelle intossicazioni non fatali.
“Io sono stato quattro volte all’ospedale. Una volta è stata più estrema delle altre. Io ho avuto un collasso respiratorio. Generalmente le persone hanno una cattiva esperienza dovuto a questo. In special modo se hanno mischiato eroina, metadone, alcol o altre sostanze.”
Il progetto della Euro Den ha raccolto dati dell’intossicazione acuta da sostanze di coloro che si sono presentati al pronto soccorso e ha rilevato che più del 26% era dovuto a farmaci prescritti e che le benzodiazepine erano nel gruppo più comune.
La co-intossicazione di eroina e benzodiazepine  si associa ad una maggiore durata della ospedalizzazione e ad una maggior quantità di  pazienti ammessi per cure critiche.

La conoscenza di quanto accade dovrebbe essere diffusa tra i consumatori e i pazienti.
Ugualmente importante è prevenire il dirottamento di questi medicinali nel mercato illecito includendo le vendite illecite su internet.

 

tags: #benzodiazepine #benzodiazepine e dipendenza #benzodiazepine e eroina #benzodiazepine e metadone #benzodiazepine ed eroina

I commenti sono chiusi.

 

LE CREAZIONI DI INSOSTANZA