Le storie

Foto dott. Giuseppe Montefrancesco
Responsabile del sito
Dott. Giuseppe Montefrancesco
[ VAI a tutte le STORIE ]

Cannabis ed epilessia.

Mi chiamo Manuel e soffro di attacchi epilettici ne ho avuto solo un paio nella mia vita, da quando ero bambino. Quasi tutti i giorni mi faccio le canne circa 3 o 4 al giorno ma molto piccole, dei “personal” perché mi aiutano a rilassarmi…..

Ho iniziato che avevo 16 anni e fumavo spesso con amici sopratutto nello sballo del week end…con gli anni poi sono diventato un vero cultore della cannabis. Nei periodi universitari l’ho coltivata in casa, insieme agli amici con cui convivevo…l’erba emanava un profumo fantastico. Mi sono laureato in scienze naturali a 33 anni…circa 12 anni, considerando che avevo iniziato medicina e poi sono stato fermo un anno per un infortunio.

I miei genitori sanno che fumo da sempre, quando abitavo con loro avevo la passione dei giochi on-line virtuali e passavo ore a giocare e fumare. Mia madre si è messa l’anima in pace. Sono sempre stato di indole molto vivace, ma non ho mai fatto nulla di male, fin da piccolo ero il classico ragazzo agitato che se si fosse impegnato di più avrebbe spiccato in qualsiasi disciplina.

Non ho mai rubato, nè tanto meno ho spacciato il fumo o altre schifose droghe. La mia passione è sempre stata la lettura che mi ha aiutato molto negli anni. Adesso sono fidanzato felicemente e convivo da 10 anni, con una ragazza che insegna alle scuole superiori.
Purtroppo qualche giorno fa mi ha fermato la polizia, ho preso una curva troppo larga e, vedendomi con gli occhi rossi hanno pensato di farmi le analisi tossicologiche. Sono risultato positivo alla cannabis. Adesso mi aspetta una trafila di percorsi medici e penali..soldi per pagarmi gli avvocati ecc… Tutto questo perché fumo solo per rilassarmi e non mi fa venire l’epilessia, almeno credo. Adesso sono confuso su tutto, mi sento un criminale e mi hanno trattato come un tossico…forse è vero come dicono i miei che l’epilessia per me è un alibi solo per fumare…non so più cosa pensare…forse alcune analisi potrebbero dimostrarlo?


In linea generale l’utilizzo della cannabis nella epilessia è argomento dibattuto;  se pure vi sono molte storie di utilizzo dei cannabinoidi in questo disturbo è anche vero che sono riportati caso di scatenamento di crisi convulsive a seguito dell’uso.

Si può dire però che si può tentare il loro impiego terapetutico in caso soprattutto di epilessie che non rispondono ai farmaci tradizionali o in caso gli effetti collaterali siano mal sopportati dal paziente.

Secondo altri possono essere associati ai trattamenti convenzionali proprio per ridurne il dosaggio e quindi gli effetti collaterali (sedazione, sonnolenza lentezza dell’ideazione etc..)

Tu però sei rimasto così vivace ed intelligente. Ci hai fatto tanto sorridere.

SE HAI BISOGNO DI AIUTO CONTATTACI ANCORA.