Domande

Foto dott. Giuseppe Montefrancesco
Responsabile del sito
Dott. Giuseppe Montefrancesco
[ VAI a tutte le DOMANDE ]

C’è qualche beneficio medico nel consumo di droghe illegali?

Lo stato legale di una sostanza non è molto utile per rispondere a questa domanda: infatti, vi sono sostanze legali di cui si può abusare ma che non sono state approvate per un uso medico, ad esempio, il tabacco o l‟alcol, mentre, al contrario molte sostanze che sono illegali possono offrire dei benefici medici se vengono utilizzate appropriatamente e sotto la supervisione di un medico. Gli oppiacei ad esempio, inclusa sia la morfina che altri antidolorifici, vengono utilizzati dai medici per ridurre o eliminare il dolore a milioni di persone. Anche le amfetamine e il metilfenidato sono trattamenti approvati per il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) nei bambini. I medici che prescrivono queste sostanze sono in grado di valutare se e quando una persona ha necessità o quanto esse siano sicure per una persona. I farmaci prescritti, quando appropriatamente utilizzati, sono di assoluto aiuto nel trattamento di gravi malattie ma il loro uso può diventare pericoloso e illegale quando non avviene sotto la supervisione di un medico – anche se questi farmaci vengono assunti secondo le loro proprie indicazioni. Talvolta infatti accade che il loro abuso è finalizzato a stare su, ad essere particolarmente stimolati o a migliorare le performance mentali o fisiche. Fonte. N.I.D.A. (National Institute of Drug Abuse)